domenica 16 febbraio 2014

Polvere di fieno greco

Oggi vi dico qualcosa su una nuova polvere, un pò poco conosciuta da ciò che ho potuto notare sul web; io stessa ne sono rimasta incuriosita per caso notandola sul sito zenstore, da lì ho cercato qualche informazione circa i suoi usi e benefici, sono riuscita a trovarla facilmente, l'ho provata sia su pelle che capelli e ora ve ne parlo.

La polvere è ricavata da una pianta indiana, nota anche come Methi, e contiene saponine, acidi grassi (acido linoleico, acido oleico, acido palmitico e acido stearico), lecitina, sali minerali (calcio, magnesio, fosforo, ferro, potassio, zolfo e silice), vitamine A B e C, mucillagini e molto altro!


Sui capelli:
Ho provato la prima volta con un impacco a base di yogurt, olio di cocco e fieno greco nella quantità di un cucchiaio, lasciato il tutto in posa per 2/3 ore e lavato con un normale shampoo.
Risultato: i capelli mi sono sembrati più puliti ed effettivamente mi ha posticipato il lavaggio di un giorno rispetto alla mia media, evidentemente grazie all'effetto delle saponine presenti; capelli morbidi, lucidi e setosi ma come quando faccio impacchi, comunque gli acidi grassi, lecitina e sali minerali hanno proprio queste funzioni; sicuramente i capelli erano più voluminosi, più leggeri e gonfi (in senso positivo, con un bel volume insomma).
Probabilmente chi ha i capelli grassi troverà particolare giovamento dall'uso del fieno greco negli impacchi preshampoo.

Contenendo mucillagini (come i semi di lino) è possibile ricavarne un gel, questo non l'ho ancora provato ma ho intenzione di farlo a breve, il procedimento comunque è molto semplice: basta mettere un cucchiaio di polvere in una tazza/bicchiere di acqua (250 ml circa) e lasciarlo macerare tutta la notte, il mattino seguente si otterrà un bel gel denso, se è ancora grumoso basta aggiungere altra acqua e aspettare ancora un pò.
Il gel può essere usato puro come impacco o miscelato con oli, altre polveri, come hennè, amla...

Unica nota negativa: l'odore. Stavolta sì, perchè è veramente forte e persistente. Sa di liquirizia che di per sè non è male ma anche dopo il lavaggio l'odore era particolarmente forte e si percepiva chiaramente ma anche dopo il secondo lavaggio quel sentore di liquirizia persisteva!! 
A me piace l'odore di erbette, l'hennè non mi dà fastidio e nemmeno questo ma non può durarmi per 2 shampoo! 
Negli impacchi successivi ne ho messo 1 cucchiaino insieme ad oli essenziali e così l'odore non è rimasto per niente, quindi direi di essere parsimoniose con le quantità e non si avranno problemi.

Si dice che un uso prolungato rafforzi la chioma e diminuisca la caduta dei capelli, anzi ne promuove la crescita grazie all'abbondante presenza di fitoestrogeni.



Per la pelle:
Usato anche in una maschera viso nella quantità di un cucchiaino scarso insieme allo zenzero, miele, latte e cacao.
Risultato: pelle liscissima!! L'ho lasciato in posa per una mezzoretta e dopo aver risciacquato il viso la pelle era distesa e veramente liscia e morbida!
E' particolarmente indicato per nutrire ed elasticizzare la pelle e in caso di acne e brufoli ne promuove la scomparsa, a questo scopo direi di miscelare la polvere con dell'argilla verde e qualche goccia di tea tree.


Per il corpo: 
Tra i tanti usi ho scoperto che il fieno greco è particolarmente apprezzato per far aumentare le dimensioni del seno in quanto ricco di fitoestrogeni che favoriscono la produzione di prolattina, un ormone che permette una crescita del seno. Ma su questo non so dirvi, provate!
Se volete provarla allo scopo di rassodare il seno basta preparare una cremina di fieno greco e acqua e lasciare in posa il più possibile, direi minimo minimo 30 minuti ma applicandola tutti i giorni per almeno un mese...poi fatemi sapere se funziona!

Essendo molto elasticizzante è adatta anche per inestetismi quali cellulite e smagliature miscelata con olio di sesamo o di mandorle dolci.


Ad uso interno:
Io lo uso anche per creare tisane, scaldo una tazza d'acqua e miscelo mezzo cucchiaino di fieno greco e mezzo di polvere di zenzero, qualche goccia di limone e un pò di miele.


Dove trovarla:
Io l'ho acquistata in un discount Dico, probabilmente si trova anche nei negozietti etnici e indiani.
Sul web oltre su Zenstore, sul sito Amici di natura (lo trovate come Methi, prodotto da "Le erbe di Janas"), Chiccanature, Verde alternativa, Ecobiolovers e molti altri.
Sicuramente sul web costa di più, io l'ho pagato 1,50 euro circa.

Lascio questo link del sito Benessere360.com in cui trovate altre informazioni riguardanti più che altro le proprietà benefiche riscontrabili tramite uso interno.



1 commento:

  1. Io sapevo che dopo l'impacco i capelli non vanno lavati con shampoo ma solo sciacquati altrimenti vanifichi il risultato. In poche parole è come se avessi tenuto su acqua fresca per tre ore. Informatevi di più prima di consigliare agli altri!

    RispondiElimina